La Mezza del Marchesato - Mezza maratona tra i frutti in fiore - Saluzzo (Cuneo)

MANIFESTAZIONE ANNULLATA

“La Mezza del Marchesato”, che avrebbe dovuto tenersi domenica 19 aprile 2020, come da indicazioni della F.I.D.A.L. Federazione Italiana di Atletica Leggera e decisione di sospensione di tutte le gare ufficiali sino alla data del 31 maggio, sarà annullata e non recuperata nel corso dell’anno 2020.

La Fondazione Amleto Bertoni Città di Saluzzo, l'Atletica Saluzzo, l'ASD Podistica Val Varaita e i Comuni di Saluzzo, Manta, Verzuolo e Lagnasco, ne danno notizia e rimandano tutti gli appassionati e i volontari del grande evento podistico al 2021.

Il momento è importante e #stareacasa è un dovere. Il territorio, come l’Italia tutta, ha risposto con grande senso civico e solidarietà. “La Mezza”, nel momento in cui dà l’arrivederci all’edizione 2021, vuole augurare a tutti, runner e cittadini, Amministratori e volontari, medici e Forze dell’Ordine, un messaggio di vicinanza e augurio, sicuri che ripartire insieme sarà “bellissimo”.

RINGRAZIAMENTI

Il Comitato Organizzatore ringrazia i Comuni interessati dal passaggio, i Sindaci e gli assessori, i dipendenti, i Comandi di Polizia Municipale e tutte le Forze dell'Ordine presenti sul territorio, insieme ai volontari delle associazioni, da quelle di Protezione Civile e di Soccorso, a quelle di volontariato e comitati locali, uomini e donne oggi impegnati in una sfida senza precedenti, una corsa importante che con l’aiuto di tutti potrano, potremo, vincere.

Oltre a loro ringrazia anche i molti singoli che ogni anno danno la disponibilità a partecipare per la buona riuscita della manifestazione, l’A.N.A. Associazione Nazionale Alpini e all’ A.N.P.I. Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, nonché gli Sponsor, dal più grande al più piccolo, che anche quest’anno avrebbero voluto sostenere la corsa.

Infine, ringraziamo l'Atletica Saluzzo e l'ASD Podistica Val Varaita, le due “anime” di questa bellissima occasione di sport che la pianura del saluzzese da anni offre a centinaia di corridori.

Arriverederci al 2021!